Home Attività

Parte importante dell’attività di Cascina Roccafranca sono i progetti per le scuole.

Negli anni sono state affrontate tematiche differenti (consumo consapevole, utilizzo dell’acqua, rapporto uomo-animali in ambiente urbano ecc. ) per scuole di ogni grado, dall’infanzia alle scuole superiori.

Attualmente sono attivi i seguenti progetti:

Leggermente in classe

Il progetto Leggermente in classe è un progetto di promozione della lettura rivolto alle scuole medie e superiori del territorio.

Il progetto prevede la lettura da parte delle classi di un testo scelto tra una rosa di libri proposti, l'incontro con l'autore del libro (nel mese di febbraio/marzo) e la partecipazione ad un evento finale (nel mese di maggio) in cui le classi radunate tutte insieme presentano gli elaborati che hanno preparato (letture, manufatti, cibi, video ecc.) a seguito della lettura del libro.
Per l'anno scolastico 2013/2014 il progetto coinvolge 5 classi delle scuole superiori (Majorana tecnico, Majorana scientifico, Itc Agnelli), una classe del CTP Braccini e 4 classi delle scuole medie ( Antonelli e Caduti di Cefalonia).
Il progetto si svolge in collaborazione con la Circoscrizione Due, con la biblioteca Amoretti e con la libreria Gulliver.
I libri scelti per l'anno scolastico 2013/2014 sono: "A viso coperto" di Riccardo Gazzaniga, "Il gatto dagli occhi d'oro"
di Silvana De Mari e "Contro i cattivi funziona" di Massimo Canuti.

 

Animali in città:

Dal 2006 questo gruppo di volontari lavora con le scuole dell’obbligo elementari e medie della Circoscrizione 2 . Dallo 2009  la proposta formativa è stata estesa anche ai bambini più piccoli (4/5 anni). Il progetto si rivolge agli insegnanti per condurre un lavoro di sensibilizzazione riguardo al tema del rapporto con gli animali, partendo da quelli presenti nelle nostre famiglie e nella città.

Per l'anno scolastico 2013-2014 il progetto coinvolge una scuola materna, 8 classi delle scuole elementari e 10 classi delle scuole medie.

Per informazioni tel. 331 2755574

Progetto per le scuole elementari e medie

Progetto Amref per la scuola primaria "Link to a school": 

Il progetto è rivolto alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e alle classi prime delle scuole secondarie di primo grado per l’anno scolastico 2013-2014.

Si propone alle classi un percorso di educazione interculturale sul tema dell’acqua con i seguenti 

OBIETTIVI:

  • Esplorare i diversi usi dell’acqua
  • Capire da dove viene la nostra acqua e come accedono all’acqua in Africa
  • Capire la diversità di utilizzo dell’acqua tra l’Italia e il Kenya
  • Cosa significa “raccolta dell’acqua piovana” e come funziona
  • Come e perché risparmiare l’acqua in Italia

Gli strumenti del progetto  

Schede didattiche

Saranno date ai docenti schede didattiche che costituiranno una proposta di lavoro in classe e uno strumento di riflessione sui temi attinenti alle attività che AMREF svolge all’interno del progetto scuole in Kenya.

Visita Guidata alla mostra “Schizzi d’acqua”

Nel mese di aprile 2013 le classi aderenti al progetto sono state invitate a visitare la mostra “Schizzi d’acqua” allestita presso la Cascina Roccafranca.

 Il gemellaggio con una scuola del Kenya

Inoltre “Link To School” è un progetto di gemellaggio simbolico tra le scuole italiane e una scuola del Kenya per favorire la costruzione di un ponte di scambio e di solidarietà tra alunni italiani e africani, in una relazione paritaria e arricchente per tutti, basata sulla comprensione e il rispetto dei reciproci contesti di provenienza.

 

Progetto per le scuole superiori

 “Dagoretti Twinnig Project”: Un progetto di gemellaggio tra gli alunni degli Istituti Superiori Italiani e i ragazzi di strada di Nairobi

“Dagoretti twinning project” è un percorso di educazione alla cittadinanza mondiale, rivolto agli alunni degli istituti superiori per l’anno scolastico 2013-2014 che vuole creare un ponte simbolico per un incontro positivo tra adolescenti provenienti da contesti diversi e futuri cittadini globali.

Perché presentare un progetto di gemellaggio a scuola

Il progetto di gemellaggio tra adolescenti appartenenti a contesti lontani e differenti offre nuove opportunità educative a tutti i ragazzi coinvolti.

  • Genera entusiasmo e motivazione tra i ragazzi.
  • Offre la possibilità di sviluppare nuove idee e riflessioni.
  • Facilita il superamento di stereotipi.
  • Aiuta a capire quanto “locale” e “globale” siano interconnessi.
  • Promuove azioni di volontariato e cooperazione condivise e partecipate.

Quali sono gli obiettivi del progetto

Promuovere in classe una riflessione sugli obiettivi del Millennio, in particolare sugli Obiettivi 1 (sradicare la povertà estrema e la fame) e 7 (assicurare la sostenibilità ambientale) capace di favorire:

 

-          Una maggiore autoconsapevolezza, senso d’identità e autostima.

-          La capacità di analisi e il pensiero critico.

-          L’empatia, il rispetto dell’altro, e di culture diverse dalla propria.

-          L’abilità di comunicare, di raccontare e raccontarsi in modi e contesti diversi.

-          Una rielaborazione dei contenuti e dei temi proposti, attraverso gli strumenti del video  e delle performance teatrali, avvicinando lo studente italiano al coetaneo in Africa attraverso una metodologia di comunicazione “alla pari”

-          Un senso di giustizia sociale e il desiderio di cambiamenti positivi a livello locale e globale.


SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA’

Il progetto  si articolerà in quattro parti:

-    Conoscenza e approfondimento dei temi relativi  agli Obiettivi del Millennio a partire dal DVD, dal tabloid e dalle schede didattiche “Millennium News”

-    Lettura di testi legati alle tematiche proposte in “Millennium news”

-    Laboratorio teatrale e realizzazione di una performance teatrale e video sul tema degli obiettivi del Millennio nella società italiana da presentare nella serata finale del progetto.

-    “Incontro” tra i/le ragazzi/e italiani/e e i/le ragazzi/e di Dagoretti tramite lo scambio dei materiali realizzati.

  DESTINATARI: 4 classi delle scuole superiori

GLI STRUMENTI PROPOSTI

Kit didattico Millennium News

Il kit che si compone di un DVD e un tabloid, vuole raccontare la lotta alla povertà attraverso gli occhi di 80 ragazzi e ragazze che vivono nelle baraccopoli di Nairobi, coinvolti nel programma di recupero “Children in need”. I giovani hanno realizzato 8 mini-telegiornali e un giornale, dedicati agli 8 Obiettivi del Millennio.

Le schede didattiche

Le schede didattiche costituiscono una proposta di lavoro in classe e uno strumento di analisi degli Obiettivi del Millennio, anche alla luce delle nuove valutazioni in merito agli Obiettivi non ancora raggiunti, alla vigilia del 2015.  Le schede potranno essere utilizzate in modo autonomo dai docenti.

La testimonianza dei ragazzi di strada di Nairobi

Prodotti audio, video e materiale fotografico, realizzati dai ragazzi di strada, nell’ambito nel progetto “Children in need”, saranno condivisi, nel corso dell’anno scolastico, con gli studenti italiani. Il materiale sarà scaricabile dal blog www.ascuolaconamref.it , dalla pagina facebook di AMREF e dal sito www.amref.it nella sezione dedicata.

Laboratorio teatrale

I ragazzi delle classi saranno invitati a realizzare una performance teatrale di  circa 20 minuti sui temi affrontati nel materiale fornito e sulla propria visione degli Obiettivi nel Millennio nella nostra società. Per la realizzazione delle performance teatrali le classi saranno aiutate da un esperto di improvvisazione teatrale, che farà 3 incontri di 2 ore presso le classi.

Alla fine del progetto è prevista una serata in cui verranno presentate al pubblico le performance teatrali  realizzate dalle classi e in occasione della quale verranno raccolti fondi per il progetto.

Il blog

Il blog di progetto www.ascuolaconamref.it rappresenta la piattaforma sulla quale le classi aderenti potranno dare visibilità ai propri elaborati, confrontarsi, e condividere idee ed esperienze anche per l’organizzazione di raccolte fondi a sostegno dei ragazzi di strada di Nairobi.

Per l'anno scolastico 2013/2014 il progetto coivolge le scuole Agnelli, Cavour e Ferrari.

 

 

 
               CRLogo_SMALLcmyk     

comune_torino

C2_Banner_Blu-arancio

logoENTIorizCOL