Servizio Civile

NEWS: SERVIZIO CIVILE IN CASCINA ROCCAFRANCA E NELLE CASE DEL QUARTIERE DI TORINO

E’ aperto il nuovo bando del Servizio Civile Universale con scadenza giovedì 10 ottobre 2019 ore 14.

Possono partecipare giovani tra i 18 e i 28 anni età che vogliono mettersi in gioco e seguire i progetti all’interno di Cascina Roccafranca o in una delle Case del Quartiere di Torino e che siano:
- cittadini italiani o di altri Stati membri dell’Unione Europea
- cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia (ANCHE PERMESSO SOGGIORNO TEMPORANEO)
Fare il servizio civile significa fare un’esperienza di cittadinanza attiva della durata di 12 mesi dedicandosi al rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale.
Il Servizio Civile Universale richiede un impegno di circa 25 ore settimanali (1.145 totali) per un anno. Ogni mese è previsto un contributo spese dal Ministero di 439,50 euro.
Non sappiamo la data precisa ma l’avvio in servizio avverrà in ogni caso entro il 30 aprile 2020
Cascina Roccafranca insieme alle Case del Quartiere Cecchi Point, Cdq San Salvario, Barrito, Vallette, Più Spazio Quattro, Casa nel Parco e ai Centri Polo 3.65 e via Baltea 3 hanno presentato il progetto di Servizio Civile “Vivere le Case, vivere la città. Esperienze di partecipazione a Torino” con il codice progetto: R01NZ0151219103464NR01 + codice sede 129063
con i seguenti obiettivi:
Favorire l’organizzazione, la programmazione e la comunicazione di attività e percorsi all’interno delle Case del Quartiere e del Centro Giovanile al fine di favorire il protagonismo di cittadini singoli o nella vita culturale e sociale del quartiere e di sviluppare l’appartenenza e la presa in carico del territorio da parte delle persone che ci vivono.
Potenziare le progettualità che favoriscano la collaborazione tra le diverse Case/CPG e le esperienze presenti nei quartieri della Città, ma anche collaborazioni o occasioni di confronto con esperienze italiane ed europee che in questi anni sono nate (o stanno nascendo) affinché aumentino: occasioni di incontro e di scambio per la cittadinanza; relazioni più capillari e continuative con i servizi e le risorse del territorio;
Alcune attività che i 4 volontari e volontarie in Cascina Roccafranca dovranno fare:

 Partecipare alle riunioni di equipe degli operatori per definire i calendari delle
iniziative
 Seguire gli incontri preparatori in modo attivo
 Occuparsi della redazione di eventuali locandine specifiche dei singoli
avvenimenti
 Dare il proprio supporto agli aspetti tecnici
 Gestire anche in autonomia le attività di comunicazione specifiche
 Partecipare agli eventi che si realizzano con un supporto logistico
 Raccogliere dati di partecipazione per le statistiche di Cascina
 Seguire la formazione prevista generale e specifica

Da quest’anno la candidatura avverrà esclusivamente in modalità on-line DOL)
grazie ad una specifica piattaforma, raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone, cui si potrà accedere attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d'Identità Digitale”.
Sul sito dell’AGID - Agenzia per l’Italia digitale ( www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid )) sono disponibili tutte le informazioni necessarie.
Quindi la prima cosa da fare, se non ne hai già una, è un’ identità digitale SPID + poi accedi alla piattaforma per la domanda on line DOL e cerca il nostro Progetto e con il codice R01NZ0151219103464NR01, codice sede 129063 + compila le tre sezioni inserendo dati personali e dichiarazioni + allega il curriculum vitae + e infine presenta la domanda.
Per informazioni dettagliate vi invitiamo a prendere contatto con noi: 011.01136250
inforoccafranca@comune.torino.it .
Oppure passando direttamente in Via Rubino 45
Lunedì dalle 9.30 alle 13
Mercoledì dalle 14 alle 16
Giovedì dalle 10 alle 15
Tutti gli altri dettagli sono consultabili sul sito del Comune di Torino tramite questo
link: http://www.comune.torino.it/torinogiovani/volontariato/bando-servizio-civile

A Torino ci sono molti progetti che richiedono competenze e interessi differenti.
Quest’anno li trovate distinti tra:
- Progetti ordinari (L. 64 del 2001)
- Progetti con Misure Aggiuntive (D. Lgs. 40 del 2017): progetti per giovani con minori opportunità

 

Il Servizio Civile è un'esperienza di cittadinanza attiva per giovani dai 18 ai 28 anni, della durata di 12 mesi, che opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale. Si svolge all'interno di enti e associazioni, sia in Italia che all'estero, che hanno presentato un progetto formativo in ambito culturale, ambientale, sociale o educativo. Per maggiori informazioni sul Servizio Civile Nazionale: https://goo.gl/XnMtU6    

Progetto “Di casa in casa”

Cascina Roccafranca, insieme ad altre tre Case del Quartiere (CdQ San Salvario, Cecchi Point, CdQ Vallette) e al Centro di Protagonismo Giovanile Comala, nel 2017 ha presentato per il primo anno il progetto di Servizio Civile “Di Casa in Casa” con i seguenti obiettivi:
- Potenziare le attività di comunicazione e di coordinamento delle varie strutture a livello cittadino al fine di favorire lo sviluppo dei diversi spazi di aggregazione offerti ai cittadini.
- Far conoscere maggiormente le iniziative organizzate da questi e migliorare la programmazione delle attività/corsi offerte ai i cittadini.
- Incrementare le progettualità e le collaborazioni tra le diverse Case oltre che con le realtà associative e i servizi locali, al fine di creare nuove occasioni di incontro e socializzazione per la cittadinanza.
http://www.comune.torino.it/torinogiovani/volontariato/cos-e-il-servizio-civile

 

Cosa fa il volontario di Servizio Civile in Cascina

I volontari in Servizio Civile presso Cascina Roccafranca si occupano di supportare gli operatori nel promuovere e sviluppare ulteriormente l’attività quotidiana della Casa del Quartiere concentrando le azioni sulle funzioni che queste strutture svolgono per far sì che i cittadini, i gruppi informali, le associazioni abbiano sempre maggiori possibilità di essere diretti protagonisti della vita culturale e sociale del quartiere in cui vivono ed operano.

Nello specifico i volontari in servizio civile supportano lo staff animazione sociale e culturale della Cascina nelle seguenti attività:
- organizzazione di eventi e rassegne culturali
- promozione delle attività e dei progetti attraverso i diversi canali di comunicazione
- sviluppo di progetti di alternanza scuola-lavoro con i licei presenti sul territorio
- attività di accoglienza
- attività di doposcuola

Oltre alle suddette attività piuttosto ordinarie, i volontari in Servizio Civile vengono coinvolti anche in progettualità straordinarie che si svolgono in determinati periodi dell’anno o rispetto a determinate tematiche.

Progetto civilisti “Di Casa in Casa”

Nel 2018 i volontari impegnati in Servizio Civile presso le quattro Case del Quartiere di Torino e il Centro di Protagonismo Giovanile Comala sono stati in tutto undici, quattro ragazzi e sette ragazze. Durante l’anno, parallelamente agli impegni da svolgere in ciascuna realtà, hanno sviluppato un progetto comune volto a promuovere il Servizio Civile e a raccontare, mediante l’uso della fotografia e di un linguaggio informale, l’esperienza di ciascun civilista. Come canale di diffusione e comunicazione del progetto si è scelto di utilizzare una pagina Facebook dal titolo “#Difenderelapatriafacendocose” https://www.facebook.com/difenderelapatriafacendocose/

 

RSS
Facebook
Instagram