Videopillola #1 – Le regole fondamentali per vivere Cascina in sicurezza

PROTOCOLLI COVID

Per le attività consentite dalla normativa vigente sono stati aggiornati i protocolli di sicurezza: è fatto obbligo ai gestori di prenderne visione prima di accedere alla struttura.


GREEN PASS

L’accesso alle attività tipiche dei centri culturali (tra cui corsi, riunioni, conferenze, ecc…) sarà consentito, al chiuso, esclusivamente ai soggetti muniti di “green pass”, salvo dove diversamente specificato nei relativi protocolli. L’onere del controllo è in carico al soggetto organizzatore.
Non è obbligatorio il controllo del green pass per le attività tipiche dei centri culturali e ricreativi che si svolgono all’aperto.

Per gli eventi aperti al pubblico (spettacoli teatrali, concerti, ecc…), sia all’aperto che al chiuso, l’accesso sarà consentito solo ai possessori di green pass.

Il possesso del green pass, per le attività previste, esonera dalla presentazione dell’autodichiarazione sulle condizioni di salute.

Restano esclusi da controllo green pass gli sportelli di consulenza (anche se al chiuso), oltre alle attività educative per minori e le attività dei centri estivi.

Sono altresì esclusi da controllo del green pass le persone che per motivi medici certificati sono esentate dalla vaccinazione anti Covid-19. Tali persone devono compilare l’apposita autocertificazione scaricabile dal pulsante che segue


REGISTRO PRESENZE

I gestori dei corsi dovranno compilare, ogni volta, il registro delle presenze e riconsegnarlo in accoglienza al termine dell’attività (oppure inviarlo via mail entro la giornata). Il modello di registro verrà consegnato in accoglienza al momento del ritiro delle chiavi.


CAPIENZA DEI LOCALI E ACCESSI ALLA STRUTTURA

La capienza dei locali è stata modificata per rispettare le normative sul distanziamento sociale. E’ responsabilità dei gestori verificare il rispetto della capienza ed eventualmente ridurre il numero di partecipanti se l’attività non consente il corretto distanziamento interpersonale.

Per raggiungere i locali si dovranno seguire i percorsi indicati sulle planimetrie riportate di seguito e sui cartelli indicatori presenti nella struttura. Copia delle planimetrie è disponibile in Accoglienza.

Per tutti: l’uscita dalla struttura avviene attraverso l’accesso “GAIDANO”, su via Gaidano 76.

LOCALEACCESSOPERCORSO
Galleria (P0)RUBINOA
Spazio Donne (P1)RUBINOA
Incubatore (P1)RUBINOA
Ecomuseo (P1)RUBINOA
Palestrina (P1)RUBINOA
Bottega Consumo (P1)RUBINOA
Sala Cortile (P0)SALA CORTILEAccesso diretto dal cortile
Aula Corsi (P1)VILLAB
Laboratorio (P1)VILLAB
Salone delle Feste (P1)VILLAC
Uffici (P1 e P2)VILLAC


CONTROLLO DELLA TEMPERATURA E AUTODICHIARAZIONE SULLE CONDIZIONI DI SALUTE

Per accedere alle attività all’interno della struttura il gestore è tenuto al controllo della temperatura degli operatori e dei partecipanti e impedire l’accesso all’interno dei locali in caso di temperatura >37,5°C. Anche il personale di Cascina potrà effettuare verifiche a campione della temperatura corporea.

Per le attività che si svolgono esclusivamente all’esterno dei locali non è richiesto il controllo della temperatura corporea.

Alcune attività, (es. le attività educative per i minori), richiedono che il partecipante compili l’autocertificazione sulle condizioni di salute, pena l’impossibilità di accedere ai locali.

Essendo tali attività escluse dal controllo del Green Pass, sarà cura di un genitore o chi ne fà le veci, compilare la scheda di autocertificazione, scaricabile dal pulsante che segue, e consegnarla al gestore dell’attività al momento dell’ingresso. Si prega di arrivare con qualche minuto di anticipo.

Si ricorda che in caso di attività continuative nell’arco dell’anno, l’autocertificazione andrà compilata e consegnata solo la prima volta. Per le volte successive i gestori dell’attività, se all’interno dei locali, provvederanno alla misurazione della temperatura.